EJU-Cadet-European-Judo-Cup-Koper-2017-10-28-Dorjan-Rozac-291276

Valeri è Argento nel World Tour IJF

ARGENTO  ALL’EUROPEAN CUP DI CAPODISTRIA PER MICHELE VALERI  A – 81 KG… ORA SI PENSA A LISBONA.

Domenica 29 ottobre,  sarà  una data importante da ricordare per il Judo Gattinara.  Dopo quella del 5 giugno scorso quando Michele Valeri era Argento ai Campionati Italiani,  oggi è  andato oltre diventando protagonista alla tappa Slovena del Judo World Tour a Capodistria.

Grazie al punteggio acquisito nelle precedenti tappe Michele viene inserito come testa di serie e salta il primo turno.

Michele in Ura Nage – Ippon

28 i concorrenti per l’ambito podio,  al primo  turno il Gattinarase trova il Croato Vuijc forte ma non impossibile.  Subito il nostro Miki imposta l’andatura e fa subire shido  per poi aumentare il ritmo e marcare waza ari e poi Ippon.

Secondo incontro con un Ostico Cecoslovacco molto alto e dalle lunghe  leve. Oggi Michele è in gran forma,  e anche per il Ceco c’è  stato poco da fare waza ari in piedi e poi chiusura a terra ed in 1,34 min. Portiamo a casa l’incontro.

Siamo in semifinale dove ci aspetta l’ostico Edlum,  Svedese dalle grandi doti fisiche e già medaglia bronzo all’European Cup di Fuengirola (Esp).  Lo Svedese parte subito forte cercando di intimidire Michele che per qualche secondo in effetti si trova in difficoltà.

Podio Michele a sinistra Argento

L’incontro si presenta impegnativo ma Michele dietro i suggerimenti del maestro Natale riesce a riportarsi in quota è marca Waza ari.  Dopo poco lo Svedese pareggia e si riparte all’attacco.  Ad una manciata di secondi dalla fine Michele mette a segno un bel rovesciamentro e marca Waza Ari: ancora una volta in vantaggio.  Ora bisogna difendere e con mestiere il nostro judoka si porta a casa l’incontro aggiudicandosi  la finale.

Finale ovviamente tosta,  proprio come il nostro Michele che sta mettendo a frutto il lavoro dell’ultimo mese con il Maestro Natale a Bologna e il gruppo di alto livello di AtletiInRete.

Partiamo senza paura, consapevoli che l’Ucraino Kryzhanzky è  avversario temibile e già  medagliato nelle precedenti edizioni.

Si parte subito molto forte e deciso,  lo scontro è  molto equilibrato ma con un  contraccolpo Michele marca Waza Ari.

Siamo  in vantaggio ma non basta, l’Ucraino non  si da per vinto e incalza sino al minuto e mezzo di incontro dove riesce in un passaggio a terra a bloccare Michele e a vincere l’incontro.

Grande gara di Michele,  dove ha potuto constatare di poter essere tra i migliori judoka a livello internazionale.

E per continuare questa esperienza domenica 5 novembre Michele è  stato chiamato a Combattere dal forte Judo Club Lisbona per far parte della squadra che andrà  a competere per il titolo Nazionale Portoghese.  Grande orgoglio per il nostro Club ma anche per AtletiInRete che continua a macinare successi con il network di Club che si affidano al Direttore Tecnico Paolo Natale del Dopo Equipe.

Ricordiamo che Michele si è   preparato in quest’ultimo periodo a Bologna presso il DojoEquipe sotto la stretta  osservazione del Maestro Natale,  al quale vanno i nostri ringraziamenti.

European Cup Cadet Capodistria